martedì, maggio 09, 2006

 

Antico come la...


Stamattina in radio stavo involontariamente ascoltando le notizie finanziarie, che mi hanno edotto sul cambio euro-dollaro: 1 euro vale 1,26 dollari, o giù di lì.

Circa un anno fa
Agente assicurativo: guarda, io ti consiglio di investire in dollari, abbiamo un prodotto che ti permette di comprare dollari e di guadagnarci, visto che sicuramente il cambio euro-dollaro scenderà, potrebbe scendere anche a 1,15, è un'occasione da non perdere secondo me.

Questo mi diceva (forse) il mio agente assicurativo circa un anno fa. Ora, siccome io di economia non capisco assolutamente nulla, può essere che abbia scritto una grossa stupidata in questo flashback, ma una cosa la ricordo bene, più il cambio euro-dollaro andava a vantaggio del dollaro, più io avrei guadagnato.

Per fortuna, una volta tanto ho dato ascolto alla mia vocina che mi diceva di non fidarmi del mellifluo assicuratore, infatti, nell'ultimo anno, l'euro si è rafforzato sul dollaro. Ma la cosa che più mi ha colpito di questa vicenda è il fatto che ancora non ho capito come sia possibile che i soldi generino soldi, in una sorta di mostruosa autogenesi.

Io questo processo me lo immagino come la riproduzione di una creatura immonda, che partorisce un altro se stesso senza che sia avvenuta la fecondazione (anche perchè la creatura è talmente schifosa che nessuno si accoppierebbe con una tal discarica ambulante), nutrendosi tramite fagocitazione di chi vede questa creatura non come un essere immondo ma come una divinità da adorare.

Chissà se ho digerito male o se semplicemente dovrei vivere in un'altra epoca...

0 Comments |

Links to this post:

Crea un link



<< Home

This page is powered by Blogger. Isn't yours?