venerdì, aprile 28, 2006

 

L'aria del Califfo

Ho visto da poco la puntata di Striscia la notizia, e mi è capitato di vedere, anzi, di sentire una cosa davvero sconcertante.

Striscia la notizia ha una rubrica chiamata "I nuovi mostri", in cui vengono illustrate le "mostruosità" televisive della settimana, o del mese, non so. Comunque, in questa rubrica, al primo posto (e vorrei vedere) c'è Franco Califano, che in questo periodo partecipa al reality show "Music Farm", di cui sono state mostrate alcune prodezze.

Prima prodezza: siamo di notte, con la telecamera che inquadra tre cantanti (o presunti tali, non seguendo Music Farm non so se meritino la definizione) mentre dormono. Una persona normale non si sognerebbe mai di guardare una roba del genere, ma poi, si vede il Califfo che, rigirandosi nel letto, cade rumorosamente al suolo... scena aberrante, ma che almeno giustifica l'altrimenti inutile trasmissione di quel momento.

Seconda prodezza: il Califfo è seduto davanti ad un tavolino su cui c'è una tazza con un liquido sconosciuto (una tisana o un the), che essendo bollente, va raffreddato. Il nostro non trova di meglio da fare che raffreddare la bevanda con un ventilatorino portatile legato al collo, peccato che la corda sia corta e che il Califfo, sporgendosi, cada di nuovo goffamente per terra rischiando di travolgere anche il tavolino, che per (s)fortuna ha resistito.

Terza prodezza: sono le quattro di notte, e vediamo di nuovo l'inquadratura in camera da letto. Stavolta però i reclusi sono svegli, e per allietarli, il Califfo pensa bene di intrattenere i compagni con un'aria, breve ma intensa... peccato però che l'aria non fuoriesca dalla bocca bensì da un orifizio posto in un'altra zona del corpo, per cui non è necessaria l'intonazione.

Sono cose che dovrebbero essere mandate in onda solamente dopo un adeguato avvertimento al pubblico a casa.

2 Comments |

Links to this post:

Crea un link



<< Home

This page is powered by Blogger. Isn't yours?